Bookmark and Share
Data: 07/03/2020

CORONAVIRUS, I SINDACATI INSISTONO: IN ABRUZZO DISATTESE LE NUOVE DISPOSIZIONI NORMATIVE IMPARTITE DALLE AUTORITÀ COMPETENTI (DPCM DEL 4 MARZO 2020) PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA

CORONAVIRUS, I SINDACATI INSISTONO: IN ABRUZZO DISATTESE LE NUOVE DISPOSIZIONI NORMATIVE IMPARTITE DALLE AUTORITÀ COMPETENTI (DPCM DEL 4 MARZO 2020) PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal tornano a chiedere alle imprese di trasporto pubblico locale azioni e approvvigionamenti di materiale necessari alla prevenzione del Coronavirus.  (Rassegna stampa) - Coronavirus e trasporti, sindacati chiedono a TUA interventi urgenti di sanificazione e adozione misure sicurezza


Con una nota indirizzata a tutte le imprese di trasporto locale e alla Regione Abruzzo, le Segreterieregionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal sono tornate a chiedere azioni e approvvigionamenti di materiale necessari alla prevenzione del Coronavirus.

In relazione alle nuove disposizioni normative impartite dalle Autorità competenti (DPCM del 4 marzo 2020) - si legge nella nota delle Segreterie Regionali - al fine di fronteggiare l'emergenza determinata dal "Coronavirus" e, preso atto dei verbali sottoscritti tra le Segreterie Nazionali e le Associazioni Datoriali Asstra, Anav e Agens rispettivamente in data 26 febbraio 2020 e 3 marzo 2020 al fine di concordare misure specifiche per il settore,  le scriventi OO.SS. chiedono l’adozione immediate dei seguenti interventi:

  1. Disponibilità immediata di prodotti idonei alla disinfezione e all'igiene del personale quali a titolo esemplificativo e non esaustivo:
  • • flaconi gel mani da 500ml con capacità di inattivare HIV-HBV-HCV anti microbiotico:
  • • flaconi di gel mani tascabile da 80ml ai sensi della norma Europea EN14476:2002;
  • • spray per superfici da 750ml ai sensi della norma Europea EN14476;
  • • flaconi di alcool puro al 90%;
  • • kit per protezione da virus come previsto dalla norma CE 93/42ealDL24.2.97 – il cui contenuto è costituito da 2 mascherine, 1 paio di guanti sterili, 2 fazzolettini disinfettanti, 2 bustine di sapone liquido, 1 termometro digitale ed 1 pacchetto fazzolettini carta;
  • • mascherine FFP3-V Decreto Legislativo 81/08;
  • • sanificatori per ambienti, registrati presso il Ministero della Salute come dispositivo medico, conforme alle varie Direttive Europee con ordine del 24/02/2020.
  1. Certificazione pubblica (da rendere disponibile sia ai dipendenti che all’utenza) con report aggiornati ed analitici degli interventi adottati dall’azienda con particolare riferimento alla pulizia, sanificazione e disinfezione di locali e mezzi aziendali, nonché alla pulizia/sostituzione dei filtri dei condizionatori a bordo dei mezzi;
  2. Protezione del personale viaggiante: al fine di incrementare il livello di protezione del personale addetto alla conduzione bus, l'azienda dovrà consentire la salita/discesa dei passeggeri esclusivamente dalla porta centrale o posteriore. La porta anteriore dovrà restare ad esclusivo utilizzo dell'autista. Al fine di meglio delimitare la zona di attività del conducente, dovrà essere collocata idonea misura di divisione tra tale zona e lo spazio dedicato ai passeggeri. Dovrà essere inoltre data opportuna informazione ai clienti, mediante apposizione su ogni mezzo di specifico avviso al pubblico;
  3. Qualsiasi eventuale forma di vendita di titoli a bordo dovrà essere temporaneamente sospesa;
  4. Orario flessibile: l'azienda dovrà valutare singole richieste di flessibilità di orario in entrata e/o in uscita motivate dalla emergenza in atto;
  5. Smart Working: l'azienda dovrà provvedere ad attivare modalità di lavoro agile, effettuando rapidamente un'indagine interna in merito alle figure aziendali per Ie quali si rende necessaria e possibile l'applicazione di tale istituto, verificando anche eventuali richieste dei lavoratori. Lo smart working dovrà essere applicato anche con messa a disposizione da parte del singolo di dotazioni informatiche proprie, previa verifica degli standard di sicurezza dei dati;
  6. Organizzazione Sindacali e Direzione Aziendali dovranno monitorare con cadenza periodica la situazione aziendale anche alla luce dei provvedimenti che le Autorita potranno emanare in merito all'emergenza.

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0744857