Bookmark and Share
Data: 03/09/2019

RISORSE, REGOLE E RIFORME: NON CI SIAMO. 16 SETTEMBRE 2019: SCIOPERO REGIONALE DEL TRASPORTO LOCALE IN ABRUZZO

RISORSE, REGOLE E RIFORME: NON CI SIAMO. 16 SETTEMBRE 2019: SCIOPERO REGIONALE DEL TRASPORTO LOCALE IN ABRUZZO

Cambiano i governi regionali, i presidenti della Giunta e i consiglieri delegati ai trasporti, ma la politica insegue sempre gli stessi obiettivi. Al via le assemblee nei luoghi di lavoro. Preleva il manifesto con le motivazione dello sciopero e il calendario delle assemblee. PRELEVA LA DICHIARAZIONE DI SCIOPERO E LE MODALITA' DI ADESIONE NELLE AZIENDE ABRUZZESI DI TPL


La Filt Cgil AbruzzoMolise ha confermato lo sciopero regionale del trasporto pubblico locale in Abruzzo, fissando al prossimo 16 settembre lo stop di 4 ore che intereresserà le lavoratrici e i lavoratori delle aziende abruzzesi di trasporto pubblico locale. La mobilitazione inizialmente fissata per il giorno 13 settembre è stata differita al giorno 16 a seguito di un intervento della Commissione di garanzia per l'esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali che ha fondamentalmente contestato la violazione della regola attinente la "rarefazione oggettiva".

Perche scioperiamo?

  • Perché siamo contrari ai subaffidamenti ovvero alle cambiali promesse dalla politica;
  • Perché crediamo nell’unicità del contratto collettivo di lavoro e ci opponiamo a forme di dumping salariale e contrattuale che mortificano i lavoratori del settore;
  • Perché siamo stufi di vedere pensionati alla guida di autobus a garanzia di un servizio pubblico;
  • Perché vogliamo riforme vere per il settore che pongano fine al sistema delle proroghe delle concessioni;
  • Perché vogliamo un piano regionale integrato dei trasporti;
  • Perché siamo stufi di trasportare viaggiatori che non pagano il biglietto e di dirigenti che reagiscono sorridendo quando poniamo il problema serio dell’evasione;
  • Perché siamo contrari ai tagli di risorse nel settore;
  • Perché pretendiamo una integrazione tariffaria che estenda le agevolazioni a tutti i cittadini abruzzesi;
  • Perché vogliamo investimenti immediati nel materiale rotabile che garantiscano efficienza e sicurezza;
  • Perché pretendiamo maggiore rispetto per i viaggiatori e i pendolari che trasportiamo.

A partire dal prossimo 5 settembre si terranno le usuali assemblee nei posti di lavoro per spiegare le ragioni dello sciopero.


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1009957