Bookmark and Share
Data: 10/01/2021

VACCINAZIONI ANTI COVID 19: I SINDACATI DEI TRASPORTI DI ABRUZZO E MOLISE SI APPELLANO ALLE ISTITUZIONI «INCLUDERE IL SETTORE DEL TPL TRA LE CATEGORIE PRIORITARIE ALLE QUALI DESTINARE, IN PRIMA ISTANZA IL VACCINO»

VACCINAZIONI ANTI COVID 19: I SINDACATI DEI TRASPORTI DI ABRUZZO E MOLISE SI APPELLANO ALLE ISTITUZIONI «INCLUDERE IL SETTORE DEL TPL TRA LE CATEGORIE PRIORITARIE ALLE QUALI DESTINARE, IN PRIMA ISTANZA IL VACCINO»

La nota sindacale è stata indirizzata anche alle Associazioni datoriali regionali, le stesse (Asstra, Anav e Agens) che, in ambito nazionale hanno inviato una richiesta similare al Ministro dei trasporti Paola De Micheli PRELEVA LA NOTA TRASMESSA DA ASSTRA, ANAV E AGENS

IL SERVIZIO TRASMESSO DA RAI TGR ABRUZZO - IL SERVIZIO TRASMESSO DA RAI TGR MOLISE


La Filt Cgil Abruzzo Molise unitamente ad altre organizzazioni sindacali dei trasporti di entrambe le regioni confinanti, ha indirizzato alle rispettive Istituzioni regonali (Presidenti, Assessori alla sanità e ai trasporti), specifiche richieste affinché il settore del trasporto pubblico locale venga identificato ed includeso  tra le categorie prioritarie alle quali destinare, in prima istanza il vaccino.

In questi giorni - sottolineano i sindacati - è stato trasmesso sulle reti RAI, uno spot promosso dal MIT con il quale lo stesso Ministero dei Trasporti ha espresso gratitudine al settore della logistica e dei trasporti e ha ringraziato espressamente «chi non si è mai fermato». Lavoratrici e lavoratori - continuano i Segretari Regionali di categoria - che da marzo ad oggi e anche nelle fasi più acute della pandemia hanno continuato a garantire la mobilità di migliaia di persone, pur in condizioni di precarietà dal punto di vista delle misure sanitarie anti contagio (assenza e mancanza di utilizzo delle mascherine, condizioni di sovraffollamento, esposizione al rischio di aggressioni) e subendo inoltre, a differenza di altri lavoratori operanti nei servizi pubblici essenziali, ritardi nell'erogazione del sostegno al reddito e riduzione del salario.

Per tali motivi - precisano i sindacati dei trasporti di Abruzzo e Molise e, in ragione della evidente esposizione al contagio che caratterizza i  lavoratori impegnati in questo servizio pubblico essenziale, al pari della sanità e della scuola,  riteniamo che la Regione Molise, nell’ambito del Piano strategico per le vaccinazioni anti-SARS-CoV-2/COVID 19 debba identificare ed includere il settore del trasporto pubblico locale tra le Categorie Prioritarie alle quali destinare, in prima istanza il vaccino.

L’accoglimento di tale suggerimento, peraltro, oltre a limitare sensibilmente il contagio in un settore a rischio elevato, ostacolerebbe la trasmissione del virus agli utenti dei mezzi pubblici e, consentirebbe altresì di poter rivedere alcune disposizioni regionali che oggi impediscono la fruibilità di servizi aggiuntivi.

09 gennaio 2021 Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Faisa Cisal vaccinazioni anti SARS CoV 2 COVID 19 Page 1

09 gennaio 2021 Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Ugl Molise vaccinazioni anti SARS CoV 2 COVID 19 Page 1

 


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0868036