Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 27/08/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO
    IL CENTRO

Bus dalla stazione all'aeroporto: a settembre parte il collegamento. Raggiunto un accordo tra Comune, Ferrovie, Saga e Tua per trasportare i passeggeri con due pullman

Albore Mascia: «Consentiremo a cittadini e turisti di raggiungere treni e aerei senza utilizzare l'auto»


PESCARA La città di Pescara punta ad offrire a cittadini e turisti servizi sempre più efficienti. È con questo spirito che l'amministrazione comunale ha deciso di fare un accordo con Trenitalia, Saga e Tua per mettere a disposizione dei passeggeri due pullman per effettuare collegamenti diretti tra la stazione centrale e l'aeroporto e viceversa.Si tratta di un servizio innovativo, mai realizzato prima d'ora da Pescara, ma che altre città italiane hanno già sperimentato con successo da diverso tempo. L'accordo di massima è stato già raggiunto, all'inizio della prossima settimana l'assessore alla mobilità Luigi Albore Mascia porterà in giunta l'apposita delibera per dare il via all'operazione, a partire dal prossimo settembre. In pratica, l'amministrazione dovrà approvare il programma di esercizio del nuovo servizio per la città, chiamato «Pescara air link». I due pullman partiranno, uno dalla stazione e l'altro dall'aeroporto, in orari prestabiliti tenendo conto degli orari dei voli e di quelli dei treni. Il prezzo del biglietto dovrebbe essere di 1,30 euro, cioè la stessa tariffa applicata per i bus urbani. Ma le navette, che metterà a disposizione Tua, avranno il vantaggio di poter trasportare nel vano bagagli anche grosse valigie. Un altro vantaggio per i cittadini che partono con gli aerei è quello di poter lasciare alla stazione centrale la propria auto nel parcheggio, custodito 24 ore su 24, che verrà allestito entro l'autunno nel sottopasso dove fino a qualche anno fa c'era il mercatino etnico. «L'accordo con Tua», ha spiegato l'assessore, «prevede che il Comune copra il maggior costo dei due pullman per il periodo che andrà dal 16 settembre fino al 15 settembre dell'anno successivo». «Sono soddisfatto di questa iniziativa partita dal mio assessorato», ha detto Albore Mascia, «è una bella collaborazione con Tua, Trenitalia e Saga. Abbiamo coinvolto anche l'associazione dei tassisti per fare in modo che non ci fossero conflitti e loro sono stati molto disponibili. Questo lavoro è iniziato due anni fa, ma si è poi fermato perché è stato falcidiato dal Covid. Tutto questo, infatti, è calibrato sugli orari dell'aeroporto e durante l'emergenza sanitaria è stato tutto rivoluzionato. Adesso, finalmente, siamo vicini ai nastri di partenza».«Questo è un servizio che hanno tutte le città più importanti d'Europa», ha aggiunto, «quindi, Pescara è in procinto di affiancarsi alle altre città italiane ed europee dove sono presenti aeroporti con una movimentazione importante, che ha anche Pescara con 800mila passeggeri. Era una misura necessaria che i cittadini ci chiedevano e non solo, visto che è aumentato anche il flusso di turisti e stranieri. Oggi la prospettiva è quella di avere due pullman gran turismo con bagagliera e i turisti che verranno a Pescara troveranno dei mezzi adatti per due strutture primarie come l'aeroporto e la stazione. Se l'anno prossimo torneranno i collegamenti marittimi con la Croazia, inizierà a crearsi quel concetto di intermodalità».

27 agosto 2022 il centro pe


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012975