Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 04/10/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO
    IL CENTRO

Collegamenti con la Croazia, ecco il piano Parte la ricerca di una compagnia marittima interessata ai viaggi: domani sarà pubblicato il bando

PESCARA Parte la ricerca di una compagnia marittima interessata ad avviare i collegamenti tra Pescara e la Croazia a partire dalla prossima estate. Domani, sarà pubblicato un nuovo bando che scadrà il 14 novembre, quello precedente era andato deserto. È questo il risultato della riunione che si è svolta ieri alla Camera di commercio. La Regione, il Comune, la Camera di Commercio Chieti Pescara, la Capitaneria di porto, l'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale e il porto turistico Marina di Pescara hanno stipulato un protocollo d'intesa finalizzato al ripristino della linea commerciale di trasporto internazionale passeggeri tra la città di Pescara e la Croazia, stabilendo compiti, funzioni ed impegni, anche di natura economica, tra gli enti ed organismi sottoscrittori. È previsto un contributo di 200mila euro, più Iva, da corrispondere all'operatore che accetterà l'incarico. Sono ammesse a presentare la propria istanza con relativa proposta di attivazione dei collegamenti tutte le imprese marittime aventi sede in Italia o negli Stati appartenenti all'Unione europea o di altri Stati europei, imprenditoriali italiani o di altri Paesi europei, sia singolarmente che in associazione temporanea. Verranno accettate solo le proposte di attivazione di almeno un collegamento marittimo cadenzato per passeggeri dal porto di Pescara verso uno o più porti della Croazia, con frequenza non inferiore ad una coppia di corse settimanali, di cui almeno una andata e ritorno tra il venerdì e la domenica, per il periodo compreso fra la terza settimana di giugno e la prima settimana di settembre.


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1013006