Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 17/10/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO
    IL CENTRO

Filovia, fermate vietate ai disabili Le barriere all'esame del Comune L'accessibilità e i pericoli del tracciato al centro di una seduta della commissione Garanzia

Pd e M5S: senza interventi, il mezzo pubblico lascerà a terra anche anziani e genitori con i passeggini


MONTESILVANO Il tracciato del filobus e le barriere architettoniche ancora presenti sul tratto montesilvanese della strada parco al centro di una commissione Garanzia. Dopo che il tema è già approdato sui banchi della stessa commissione a Pescara, anche l'opposizione di Montesilvano decide di affrontare il problema più volte denunciato dall'associazione Carrozzine Determinate e dal suo presidente Claudio Ferrante che da anni si batte proprio per rendere il futuro mezzo di trasporto pubblico il più accessibile possibile. A una settimana dalla presentazione dei mezzi che collegheranno le due città, i consiglieri del Pd Romina Di Costanzo e Antonio Saccone, e del M5S Gabriele Straccini e Giovanni Bucci sottolineano come quella delle barriere architettoniche sia «una situazione che, se non sanata, rischia di interdire l'utilizzo del mezzo agli utenti maggiormente fragili, come disabili, anziani, genitori con il passeggino e bambini. In questo modo, quella che dovrebbe essere una via alternativa al traffico, nata con tante criticità a partire dalla scelta del mezzo e dalle caratteristiche del tracciato, si sta rivelando un investimento colossale per una fruibilità davvero limitata, che tra l'altro rende difficile l'utilizzo e in taluni casi impedisce la completa mobilità di chiunque ed in particolare di coloro che, per qualsiasi causa, hanno una capacità motoria ridotta o impedita, temporanea o permanente». Ed è proprio su Montesilvano che, come ricorda la minoranza, «ricade la maggiore porzione dell'ex tracciato ferroviario e in diversi punti il marciapiedi subisce notevoli restringimenti e dislivelli di quota». Per fare chiarezza sullo stato attuale di accessibilità del tracciato e verificarne la rispondenza ai criteri e alle disposizioni tecniche dettate dalla normativa di settore, dunque, mercoledì prossimo i consiglieri hanno promosso una commissione Garanzia sul tema, invitando l'assessore alla Mobilità Lino Ruggero a riferire sulle criticità della strada parco in merito alle barriere architettoniche. «È fondamentale che ci sia un'inversione di rotta, che veda il coinvolgimento già a partire dalle fasi di progettazione dei portatori di interesse più fragili», proseguono, «per dare una risposta a una specifica richiesta del territorio e offrire un aiuto ai disabili e alle loro famiglie che dovrebbero essere al centro dell'irrinunciabile processo inclusivo».

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012875