Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 01/09/2022
Testata Giornalistica: IL MESSAGGERO
    IL MESSAGGERO

In 5000 sui bus navetta incassi record dalla sosta. L’assessore Luigi Albore Mascia esulta «Rivoluzione culturale grazie ai Rampini». 400mila euro dai parcheggi del mare la Riviera nord tornerà gratuita dal 15.

Ammonta a circa 14mila euro l’incasso dei parcheggi estivi del Comune mentre sono stati 442 i passeggeri che hanno usufruito dei bus navetta per il mare. Sono numeri tanto positivi quanto sorprendenti quelli che l’assessore Luigi Albore Mascia si è ritrovato ieri mattina sulla scrivania per un primo bilancio sul piano di mobilità per il mare. Progetto sul quale Albore Mascia ha investito molto sul piano organizzativo, consapevole che il successo va condiviso tanto con Pescara Multiservice, la società dei parcheggiatori presieduta da Benedetto Gasbarro e diretta da Giovanni Cozzi, quanto con Tua, la società di trasporto regionale che il sabato e la domenica ha messo a disposizione i bus elettrici Rampini per fare la spola con le spiagge partendo a nord dall’area di risulta e a sud dal piazzale dell’antistadio. Più della cifra dell’incasso dalla sosta, sono i quasi cinquemila passeggeri saliti a bordo dei bus navetta a confermare all’assessore Albore Mascia di aver fatto la scelta giusta: «E’ una scommessa vinta,masoprattutto è un risultato di grande valore perché può segnare l’inizio di una rivoluzione culturale» ha commentato soddisfatto l’assessore, evidentemente intenzionato a confermare il servizio anche per il prossimo anno. «Farò il possibile per riproporlo, se tante persone hanno preso atto del vantaggio di raggiungere la spiaggia senza utilizzare l’auto propria ovvero senza ingolfare il lungomare alla ricerca di un parcheggio di fatto introvabile o quasi, vuol dire che il messaggio è passato - ha commentato Albore Mascia -. Fruire del servizio ha fatto risparmiare tempo e soldi, visto che abbiamo concesso la sosta gratuita nei piazzali capolinea ». I DATI I dati dei bus navetta: il 13 e 14 agosto hanno viaggiato 534 passeggeri; 205 a Ferragosto, giornata condizionata da un leggero maltempo; il 20 e 21 agosto sono saliti a bordo 434 cittadini, addirittura 535 nel weekend del 27 e 28 agosto scorso. Il totale dei passeggeri che hanno usufruito del servizio dal 25 giugno al 28 agosto è appunto di 4492. «Un ottimo risultato legato anche alla tipologia del mezzo utilizzato: il bus Rampini - ha spiegato Albore mascia - si è confermato piccolo, rapido e maneggevole e comunque capiente, consentendo il trasporto di intere famiglie e anche di qualche bicicletta».

PARCHEGGI Oltre le attese anche i numeri dei parcheggi del mare, che a nord sono stati quelli sulla strada parco, all’ex Enaip e per la prima volta su viale della Riviera; a Portanuova le aree di sosta sono state quelle Meridiana e Mambella, lungomare Colombo. Complessivamente, a giugno sono stati incassati centomila euro,a luglio 140mila e ad agosto 150mila. «La disponibilità di posti sulla strada parco è stata limitata quest’estate dal cantiere della filovia che ha lasciato spazi solo tra via Cadorna e le Naiadi. Abbiamo anche leggermente ridotto a soli 2 euro la tariffa giornaliera, nonostante ciò i dati sugli incassi sono stati molto soddisfacenti» ha proseguito l’assessore Luigi Albore Mascia. I biglietti staccati sono stati circa settemila per 14mila euro raccolti dal personale di Pescara Multiservice. In termini di incasso, sulla strada parco dati importanti ad agosto, buono il weekend del 20 e 21 con 1806 euro incassati. A Ferragosto (dal 13 al 16) sono entrati 2774 euro) sempre solo sulla strada parco, nel tratto tra via Ruggero Settimo e via Cadorna. Il miglior riscontro è stato quello del 6-7 agosto con 1882 euro mentre a luglio il dato migliore è stato nel fine settimana del 23 e 24 con 1634 euro. «Il riscontro delle cifre appare migliore nella zona nord dove la richiesta di posti auto è maggiore a fronte di una minore disponibilità rispetto a Portanuova» ha dichiarato ancora l’assessore alla mobilità Albore Mascia. Dal 15 settembre la sosta sulla Riviera nord tornerà gratuita, «ma a sorpresa qualche commerciante ci ha chiesto di mantenerla a pagamento perchè questo sistema ha favorito un ricambio di posti, altrimenti introvabili».

Le cifre della strada parco

Sulla Strada parco sono stati incassati quasi 14mila euro dalla sosta estiva, limitata tra via Cadorna e le Naiadi.  A luglio 5.234 euro, ad agosto 8.560  euro. Da ieri sull’ex tracciato Fs è tornato il mercato del mercoledì


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012998