Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 16/11/2022
Testata Giornalistica: IL MESSAGGERO
    IL MESSAGGERO

Panoramica, l'azienda convoca un incontro. C'è l'impegno a redigere una nuova delibera

Valuteremo l'esito dell'incontro che l'azienda ha accettato di convocare in Confindustria per il 24 novembre, data entro la quale il Comune, per bocca dell'assessore Enrico Raimondi, si è impegnato finalmente a redigere una nuova delibera che recepisce l'interpretazione autentica della legge regionale. Il tavolo convocato ieri in Prefettura per definire la vertenza tra La Panoramica e i suoi dipendenti si è concluso con la decisione di sospendere ancora una volta la trattativa da parte dei segretari regionali di Filt Cgil, Franco Rolandi, Fit Cisl, Andrea Mascitti, e Faisa Cisal, Luciano Lizzi.
Ma si registra un'apertura da parte dell'azienda che si è impegnata a convocare un incontro per il 24 novembre. Alla riunione hanno partecipato il legale rappresentante de La Panoramica, Chiacchiaretta, per la Regione l'avv. Marchese, il delegato ai Trasporti Umberto D'Annuntiis e il consigliere Mauro Febbo, per il Comune il sindaco Ferrara e gli assessori Rispoli e Raimondi. Due i punti fermi sul tavolo: la vertenza economica, che vede i dipendenti ancora in attesa del contributo straordinario di 400mila euro stanziato nel dicembre scorso dalla Regione, e l'inadeguatezza dei tempi di percorrenza.
IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO - I dipendenti stanno ancora aspettando i 400mila euro quale contributo straordinario per gli oneri contrattuali ricorda Mascitti -. L'interpretazione autentica della legge depositata con un emendamento dal consigliere Mauro Febbo è chiara: il contributo è destinato esclusivamente al personale e non per altre finalità. I sindacati hanno chiesto all'azienda di riprendere il verbale del 30 agosto 2022 con il quale si era detta disponibile alla corresponsione della somma lorda complessiva di 250mila euro, che oggi, in base all'interpretazione autentica, sono diventati 400mila, da distribuirsi tra i lavoratori eliminando però la parte secondo cui i dipendenti avrebbero dovuto rinunciare ai ricorsi per le ferie pregresse.
Questa la conditio sine qua non affinchè si possa ripristinare un tavolo sereno di relazione, chiosa Mascitti. Vi è poi il capitolo sulla cronica insufficienza dei tempi di percorrenza. I sindacati denunciano che ciò ha determinato nel solo 2022 la soppressione di 57 corse nei festivi. Già il 4 dicembre 2019 sottolinea Mascitti - l'allora assessore Colantonio certificava l'inadeguatezza dei tempi di percorrenza. Per questo Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal hanno chiesto al Comune di verificare i tempi, all'azienda di adeguarli e alla Regione di accertare se vi siano i requisiti affinchè La Panoramica possa continuare a mantenere l'affidamento dei servizi di trasporto pubblico in città.

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012835