Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 11/10/2022
Testata Giornalistica: IL MESSAGGERO
    IL MESSAGGERO

Panoramica, nuova delibera. Niente soldi senza accordo. Oggi è previsto l’incontro in Prefettura

I soldi, 250.000, saranno destinati al pagamento dei maggiori oneri contrattuali ai lavoratori della società di trasporto a condizione che entro il 31 ottobre i sindacati e l'azienda sottoscrivano un verbale di accordo. Se ciò non dovesse accadere, quella somma verrà destinata al miglioramento della mobilità urbana a Chieti. È una sorta di ultimatum quello contenuto nella delibera di Giunta comunale datata 6 ottobre, la numero 347, e che modifica, in parte, l'atto di indirizzo del 28 aprile scorso con il quale il governo cittadino aveva deciso di ripartire i 400.000 mila euro stanziati dalla Regione Abruzzo per risolvere il problema destinandone 250.000 ai lavoratori de La Panoramica, che così verrebbero ristorati degli oltre 300 euro che hanno perso in busta paga dopo la disdetta unilaterale del contratto aziendale avvenuta circa due anni fa. E 150.000 euro per ripristinare le corse bis del mattino per il trasporto degli studenti. Le vertenza fra organizzazioni sindacali e azienda, piuttosto tesa e con le parti che appaiono molto lontane, approderà questa mattina sul tavolo del prefetto Armando Forgione nell'ambito della procedura di raffreddamento di cui il Comune, come si legge nella delibera, intende favorire la positiva conclusione. Alla riunione di oggi ci saranno i rappresentanti di Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal, unitamente a Comune e Regione, con i sindacati che hanno chiesto espressamente che al tavolo siano presenti i due enti interessati.

Se questa impresa, che ha dei contenziosi con la Regione, per espressa affermazione di chi è titolare di questa impresa, ha dei contenziosi con l'amministrazione comunale, non condivide peraltro la linea dell'associazione datoriale alla quale appartiene e che recentemente ha rinnovato il contratto nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri, facesse una riflessione - dice Franco Rolandi, segretario regionale della Filt Cgil. Se non è nella condizione di poter sostenere questo servizio, facesse un passo da parte.


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012835