Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 04/10/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO
    IL CENTRO

Panoramica, vertenza dal prefetto. Il caso trasporti arriva in consiglio, ma partono le nuove corse per ridurre i disagi

CHIETI È stato fissato per lunedì prossimo un incontro sul caso della Panoramica. A convocarlo è stato il prefetto Armando Forgione per aprire la procedura di conciliazione chiesta dai sindacati. Intanto da ieri al via le nuove corse per risolvere, almeno in parte, il problema delle corse-bis per gli studenti. Il nuovo collegamento parte alle 7.05 con la linea 8/ dalla Pietragrossa, attraversa via Piacena, via dei Peligni, il Tricalle, transita all'incrocio tra via dei Vestini e via Solferino alle 7.10, passa in via Solferino, al Bivio San Martino, in viale Unità d'Italia, arriva alle 7.25 a Madonna delle Piane e prosegue sul percorso della linea 1 in viale Croce, sulla Colonnetta per arrivare in via Herio alle 7.40-7.45 e poi in piazza Valignani alle 7.50. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, nei soli giorni scolastici. Si riuscirà così a venire incontro, anche se solo parzialmente, ai problemi dei collegamenti per gli studenti. Le criticità del trasporto pubblico locale sono approdate ieri all'attenzione del consiglio comunale grazie all'interrogazione firmata dal capogruppo di Forza Chieti, Maurizio Costa. Il consigliere ha chiesto al Comune come avesse intenzione di migliorare il servizio, soprattutto a fronte dei 400mila euro stanziati dalla Regione allo scopo. I soldi sono arrivati da tempo e il Comune, con una delibera del 28 aprile, aveva deciso di destinare 150mila euro alla ripartenza delle corse-bis per gli studenti e i restanti 250mila euro alle buste paga dei dipendenti, tagliate di oltre 300 euro al mese dalla dirigenza della Panoramica. Ma il mancato accordo tra sindacati e vertice della Panoramica sul pagamento delle ferie arretrate ha bloccato i soldi nelle casse del Comune. «In pratica», dice il capogruppo Costa, «il Comune si è rimangiato la propria delibera del 28 aprile scorso, in cui destinava 250mila euro agli stipendi dei lavoratori». «Non ci siamo rimangiati nulla», smentisce l'assessore Stefano Rispoli che ha risposto all'interrogazione, «non abbiamo sinora potuto erogare i soldi perché non avevamo approvato il bilancio. Ora possiamo, ma prima vogliamo terminare lo studio con la Panoramica per avere un quadro più chiaro di costi ed esigenze. Per quanto riguarda la vertenza sindacale, abbiamo dato una scadenza a entrambe le parti: entro il 30 ottobre devono trovare un accordo. I fondi sono vincolati al miglioramento del trasporto pubblico locale»

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012836