Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 28/10/2022
Testata Giornalistica: IL MESSAGGERO
    IL MESSAGGERO

Vertenza La Panoramica. L'opposizione chiede la convocazione della II Commissione. «La Regione si è espressa categoricamente - specifica il consigliere Costa - la somma è per il lavoratori della Panoramica«».

Vertenza La Panoramica: i gruppi consiliari d'opposizione chiedono la convocazione della II Commissione sulle problematiche del trasporto pubblico locale e per verificare il rispetto degli accordi contrattuali stipulati con il Comune. La richiesta è stata firmata dai consiglieri Stefano Costa (Forza Chieti), Mario De Lio (Udc), Giampiero Riccardo (Italia Viva), Serena Pompilio (Azione Politica), Bruno Di Iorio e Roberto Miscia (Fratelli d'Italia) mentre non trova ancora una via di sbocco una vicenda che vede contrapposti l'azienda che gestisce il trasporto pubblico e i suoi dipendenti. Si attende il prossimo tavolo convocato dal Prefetto su richiesta di Filt Cgil, Fit Csil e Faisa Cisal mentre si avvicina la scadenza del 31 ottobre, data inserita dalla giunta municipale nella delibera del 6 ottobre scorso che ha subordinato la destinazione delle somme stanziate dalla Regione (400mila euro di cui 250mila al pagamento dei maggiori oneri contrattuali e 150 mila al ripristino delle corse bis del mattino per il trasporto degli studenti) alla sottoscrizione di un accordo tra La Panoramica e sindacati specificando che, in mancanza di una positiva conclusione, l'importo sarà destinato al miglioramento della mobilità urbana. Sullo stanziamento dei fondi regionali, La Panoramica, nell'ultimo tavolo prefettizio, aveva chiesto una interpretazione autentica della legge. Interpretazione secondo cui le somme vanno interamente ai dipendenti dell'azienda. La Regione si è espressa categoricamente specifica il consigliere Costa - la somma è per il lavoratori della Panoramica. Costa ha anche chiesto annullare la delibera del 6 ottobre eliminando le 150 mila euro per le corse bis che non sono state attivate. E' ora di fare chiarezza - conclude perchè i cittadini non possono essere penalizzati a causa di questa diatriba.


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012864