Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 04/10/2022
Testata Giornalistica: IL MESSAGGERO
    IL MESSAGGERO

Vertenza Panoramica, il caso finisce sul tavolo del Prefetto

La vertenza tra società La Panoramica e lavoratori approda sul tavolo del Prefetto che per lunedì 10 ottobre ha convocato un incontro (in videoconferenza) per l'apertura della procedura di conciliazione richiesta dai sindacati. Oltre a Filt Cgil, Fit Cisl e Faisa Cisal, sono stati chiamati a partecipare rappresentanti della società che gestisce il servizio di trasporto pubblico, del Comune, della Regione e dell'Anav Abruzzo. I dipendenti, ieri presenti in Consiglio, chiedono conto dei 400mila euro stanziati dalla Regione nel dicembre scorso per gli oneri contrattuali e il ripristino delle corse bis. Soldi ancora bloccati e inesigibili, denunciano i rappresentanti sindacali. Della vicenda si è tornati a parlare ieri nel corso del consiglio comunale a seguito di un'interrogazione del capogruppo di Forza Chieti, Maurizio Costa, per chiedere al sindaco Ferrara quali siano i motivi che hanno determinato la mancata attuazione delle corse bis, considerato che la Regione ha stanziato 150mila euro, e perchè, a oggi, i dipendenti de La Panoramica non abbiano ancora ricevuto i 250mila euro per gli oneri contrattuali. La giunta municipale ha deliberato, il 28 aprile scorso, di dare indirizzo per il miglioramento del servizio Tpl ha riepilogato Costa - disponendo di procedere alla razionalizzazione attraverso il ripristino delle corse bis per il trasporto degli studenti e di destinare i 400mila euro da parte della Regione agli oneri contrattuali (250mila euro) dei dipendenti e al ripristino delle corse bis (150mila euro).
LA REPLICA
Il Comune non è stato né lento né inadempiente ha replicato il sindaco Ho partecipato fin dall'inizio a tutte le riunioni svoltesi in Confindustria e dal Prefetto e, nell'ultima, ho chiesto di verificare anche la possibilità che il Comune possa erogare le somme direttamente ai lavoratori. Strada non praticabile dal punto di vista normativo. La giunta metterà una postilla con un termine (30 ottobre) entro il quale azienda e dipendenti dovranno decidere il da farsi. A oggi le corse bis non sono state ripristinate, nonostante la ripresa dell'attività scolastica, e i dipendenti non hanno ancora ricevuto nulla. In questo frangente i lavoratori si ritrovano con una busta paga erosa di oltre 300 euro al mese in un periodo particolarmente difficile per le famiglie, specie quelle monoreddito. Ringraziamo solo quei rappresentanti istituzionali che si stanno battendo per i nostri diritti preoccupandosi della nostra triste realtà affermano alcuni dipendenti de La Panoramica Fare i conti con una busta paga alleggerita di oltre 300 euro al mese mette a rischio le economie di molti di noi, alle prese con mutui e famiglie da mantenere. Ci sentiamo presi in giro.

04 ottobre 2022 il messaggero ch

 

Download 04 ottobre 2022 - il messaggero_ch.pdf

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012997