Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 04/08/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO

A24 e A25, il decreto anti Sdp diventa legge. Approvato alla Camera e pubblicato in Gazzetta: ecco i manager Anas a capo delle due autostrade

L'AQUILA Il decreto anti-Strada dei Parchi diventa legge. E viene subito pubblicato. Anas, intanto, disegna la nuova mappa del management che sarà chiamato a occuparsi di A24 e A25. Almeno fino al prossimo colpo di scena. Sarà l'ingegnere Antonio Marasco, responsabile della struttura territoriale Abruzzo-Molise, l'uomo di riferimento Anas per le due autostrade, subentrando alle funzioni del direttore generale di Strada dei Parchi Riccardo Mollo. Via libera definitivo, ieri pomeriggio, dell'aula della Camera al decreto legge Infrastrutture che conferma la risoluzione «per grave inadempimento del concessionario della convenzione per la gestione delle autostrade A24 e A25»: la gestione va in capo ad Anas «al fine di assicurare la continuità della circolazione in condizione di sicurezza, oltre alla conservazione degli attuali livelli occupazionali, anche prevedendo l'inserimento di clausola sociale nei bandi di gara relative all'affidamento di nuovi lavori». Anas non ha aspettato neppure un minuto e, forte dell'ordinanza del Consiglio di Stato che ha scritto l'ennesimo ribaltone sulla controversa vicenda, ha già definito, nei minimi dettagli, ruolo per ruolo, figure e funzioni del nuovo corso. All'interno della struttura territoriale Abruzzo e Molise di Anas, che fa capo a Marasco, è stata istituita una nuova struttura organizzativa denominata "Area gestione A24 e A25", la cui responsabilità è in capo all'ingegnere edile Davide Ricci. Nelle sue mani saranno ricompresi diversi settori d'intervento della vecchia struttura di Sdp, tra le quali la direzione centrale di esercizio, la direzione centrale tecnica, le manutenzioni. Anas ha inoltre assicurato la propria presenza nelle sedi di rappresentanza di Strada dei Parchi spa e il presidio della rete autostradale interessata. Ecco, nel dettaglio, tutto l'organigramma della nuova struttura organizzativa. All'ingegnere Alessandro Palombi - responsabile area amministrativa gestionale della struttura territoriale Emilia Romagna - faranno capo la direzione risorse umane, organizzazione e sviluppo, amministrazione finanza e controllo e segreteria societaria. All'ingegnere Domenico Cimino, esperto di appalti e acquisti, già capo della segreteria particolare della direzione generale Anas, è stato affidato un pacchetto ampio di deleghe. Si va dai collaudi ai progetti e perizie e alle nuove opere, nell'ambito della direzione centrale tecnica, al sistema integrato di gestione qualità, ambiente e sicurezza. L'architetto Flavio Ercolani coordinerà il settore tecnologie e impianti. Nella squadra di Anas ci sono due donne. Si tratta di Anna Roselli (direzione commerciale e approvvigionamenti) e dell'avvocatessa Gaia Silvi, responsabile dell'ufficio legale e rapporti concessori.

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012983