Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 02/09/2022
Testata Giornalistica: IL CENTRO
    IL CENTRO

La corsa al Bonus trasporti Via alle domande on line Il clic day per richiedere fino a 60 euro di rimborsi per abbonamenti bus e treni Ieri il primo giorno. Ecco l'elenco delle aziende che aderiscono. C'è anche la Tua

L'AQUILA È scattato ieri il clic day per il bonus trasporti. L'agevolazione, prevista dal Governo per sostenere il reddito e contrastare l'impoverimento delle famiglie, ha un valore di 60 euro da utilizzare per l'acquisto di un abbonamento annuale o mensile per i mezzi pubblici. La domanda per ottenere il benefit va inoltrata telematicamente sul sito del Ministero del Lavoro e il voucher va speso entro un mese dall'emissione. Il limite di reddito (da riferire al 2021), è di 35mila euro.
COSA FINANZIA. Il bonus può essere pari fino al 100% della spesa da sostenere ed è riconosciuto, in ogni caso, nel limite massimo di 60 euro per ciascun beneficiario per l'acquisto, entro il 31 dicembre di quest'anno, di un solo abbonamento, annuale, mensile o relativo a più mensilità di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. Sono esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino. Le richieste vanno inoltrate accedendo al link https://www.bonustrasporti.lavoro.gov.it/ del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, tramite Spid o Cie, fornendo le necessarie dichiarazioni sostitutive di autocertificazione e indicando l'importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista. Va specificato anche il gestore del servizio di trasporto pubblico.
VALIDITÀ BONUS. Il buono, emesso tramite il portale, è nominativo, non è cedibile e non incide nel calcolo dell'Isee. È spendibile presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico e deve essere utilizzato entro il mese di emissione presentandolo alle biglietterie del gestore del servizio di trasporto pubblico selezionato il quale, a sua volta, accede al portale per verificarne la validità. Su riscontro positivo, viene rilasciato l'abbonamento richiesto e il gestore provvede a registrare l'utilizzo del buono, indicando l'importo effettivamente fruito dal beneficiario. Un modo incentivare la mobilità sostenibile e fornire un aiuto concreto a lavoratori e studenti, a fronte della crisi energetica in corso. Il valore esatto del bonus viene determinato dall'importo dell'abbonamento annuale o mensile che si intende acquistare. Chi non dovesse riuscire ad ottenere l'agevolazione può portare le spese per l'acquisto degli abbonamenti ai mezzi pubblici in dichiarazione dei redditi e ottenere una detrazione del 19% su un massimo di 250 euro spesi.La misura, in questo caso, si applica a tutti i contribuenti, senza limiti di reddito. I beneficiari del bonus trasporti possono, invece, utilizzare la detrazione per la parte che eccede il bonus già utilizzato.
IN ABRUZZO. Molti operatori di trasporto pubblico sono attivi per il bonus trasporti anche se sulle faq pubblicate dal ministero per ora non risulta la Tua. In realtà il Mims la segnala come Suat (Società unica abruzzese dei trasporti) ed è quindi presente. Hanno aderito anche: l'Ama, l'azienda di mobilità aquilana, la Baltour srl di Teramo, Blasioli srl di Pescara, l'azienda Fernando Boschetti di Cupello, Cardinale di Manoppello, Casciato srl di Borrello, Cerella srl di Vasto, Ciarrocchi Elia e figli di Teramo, Civitaretese srl di Ortona, l'Azienda di trasporto del comune di Sulmona, Costantini srl di Cupello, Centro turistico del Gran Sasso dell'Aquila, Domenico D''Amico ed Ettore D'Amico di Isola del Gran Sasso, Di Curzio Viaggi di Civita D'Antino, Di Giacomo srl di Liscia, Armando Di Passio di Avezzano, Di Passio di Civitella Roveto, Di Carlobus di Schiavi d'Abruzzo, Donato Di Fonzo e fratelli di Vasto, Enea srl di Tagliacozzo, Essebus Linee di Castel Frentano, Fratelli Napoleone di Ortona, Ferrara srl di Palena, Fracassa di Teramo, Gaspari bus di Giulianova e Gaspari di Teramo, Manlio e Vicenzo Giallonardo di Bussi sul Tiri no, Jacovetti di Castel di Sangro, La Panoramica di Chieti, Marcozzi di Teramo, Marcozzi srl di Vomano, Passucci srl di Atessa, Ripani di Teramo, Rovetana Tours di Avezzano, Sat di Vasto, Satam srl di Teatino, Scav di Avezzano e Ugo Suriano di Roccaspinalveti. Le associazioni dei consumatori hanno però fatto notare come la cifra del bonus sia molto bassa rispetto ai costi di un abbonamento annuale, che superano i 230 euro.

www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012836