Condividi: Bookmark and Share
Stampa:
Data: 10/07/2022
Testata Giornalistica: PRIMO NUMERO
    PRIMO NUMERO

Trasporto, doppia mobilitazione dei sindacati: “Revocare la concessione ad Atm” I sindacati annunciano per lunedì 11 luglio il presidio davanti al Consiglio regionale, il giorno successivo si svolgerà lo sciopero

"Chiederemo al presidente della Regione di assumere la revoca formale della concessione alla società Atm"


Una doppia giornata di mobilitazione sul fronte del trasporto pubblico aprirà la prossima settimana: i sindacati chiedono al governatore Donato Toma di revocare la licenza a Larivera, il principale concessionario del settore con la sua Atm. Per Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporto, Faisa Cisal e Ugl Autoferro “contravviene agli obblighi più elementari previsti dal contratto nazionale di lavoro del settore per non parlare del pessimo servizio riservato all’utenza e ai cittadini molisani riscontrabile quotidianamente sugli organi di stampa”.

“Non ci bastano più gli attestati di solidarietà o le promesse di interventi risolutori che puntualmente lasciano il tempo che trovano”, scrivono Franco Rolandi, Antonio Vitagliano, Carmine Mastropaolo, Emilio Santangelo, Nicolino Libertone. Le organizzazioni sindacali ricordano che “a pochi mesi dalla fine della legislatura non è cambiato assolutamente nulla”, ricordando le numerose segnalazioni e le denunce inoltrate alla Prefettura e alla Questura, oltre che alla Regione Molise.

Quindi, annunciano, “lunedì torneremo ancora una volta a manifestare sotto la sede istituzionale di via IV novembre in coincidenza con la seduta del Consiglio regionale. Lo scopo è quello di indurre il presidente della Regione ad assumere con la revoca formale della concessione alla società ATM, l’unico provvedimento in grado di risolvere realmente questa ignobile situazione. Se il Governo nazionale è riuscito solo qualche giorno fa, a fronte di presunti inadempimenti a revocare mediante un Decreto addirittura una concessione autostradale, ci chiediamo come un Governo regionale non possa fare altrettanto (e in presenza di evidenti e ripetuti inadempimenti e violazioni) nei confronti di una società cui è stata affidata una analoga concessione.


www.filtabruzzomolise.it ~ cgil@filtabruzzomolise.it



 
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti CGIL AbruzzoMolise - Via Benedetto Croce 108 - 65126 PESCARA - Cod. Fisc.: 91016710682 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
1012998